Nuova soluzione Unimec per il settore delle macchine utensili

In stretta collaborazione con un'azienda attiva nel settore delle macchine utensili abbiamo realizzato due martinetti speciali che sono stati installati su un tornio verticale: ecco come!

L'esigenza dei clienti per prodotti customizzati e dall'alto contenuto tecnologico è in costante crescita; Unimec, in questo senso, vuole proporsi non solo come fornitore ma anche come partner.

Il risultato delle esperienze di co-engineering realizzate fino a oggi ci porta molto spesso a creare componenti di altissimo profilo: soluzioni tecniche “cucite su misura” delle esigenze specifiche di chi ne fa richiesta.

L’esperienza più recente da questo punto di vista ci ha portati a realizzare, in stretta collaborazione con un’azienda attiva nel settore delle macchine utensili, due martinetti speciali che sono stati installati su un tornio verticale.

Per la realizzazione del progetto si è partiti da un’asta trapezia (con diametro d. 80, passo 10 e rapporto di riduzione 1/30) per arrivare a un’asta a ricircolo di sfere con diametro d. 100 e passo 20 - interamente realizzata a disegno Unimec - che prevedeva una velocità di sfilamento maggiore; per rendere il martinetto comunque irreversibile si è passati ad un rapporto speciale 1/60.

Il risultato è un’applicazione assolutamente innovativa, resa massimamente funzionale ed efficiente dall’impiego di “accessori” di marche di alto profilo (come Korta, R+W, Siemens e Ortlinghaus) che sono stati montati sul martinetto.

Stiamo parlando di un martinetto del modello TPR (ad asta rotante) che presenta queste specifiche tecniche:

  • Asta lunga oltre 4 metri;
  • Asta a ricircolo di sfere Korta interamente speciale e realizzata a disegno Unimec;
  • Chiocciola a ricircolo di sfere, a disegno, che prevede un fermo di sicurezza per la chiocciola C.S.;
  • Sistema di lubrificazione speciale all’interno della chiocciola;
  • Motore Siemens accoppiato con campana speciale e giunto R+W EK2 con fori da D.40/32H7;
  • Protezione elastica in Kevlar (anti taglio);
  • Freno originale Ortlinghaus;
  • Encoder da 1 milione impulsi/giro.

Riuscire a unire tutti questi elementi è stata una sfida impegnativa, ma il risultato finale è decisamente un prodotto dalle altissime prestazioni nato da un’esperienza di co-engineering che si è rivelata costruttiva per tutti. 

L’ufficio tecnico Unimec è sempre a disposizione per valutare progetti che possono sembrare impossibili: contattateci!

Unimec
UNIMEC S.p.A.
SEDE CENTRALE Via del Lavoro, 20
20865 Usmate Velate (MB) | ITALY
P.IVA: IT 00858110968
Privacy Policy
PER INFORMAZIONI
tel: +39.039.6076900
fax: +39.039.6076909
PER CONTATTARCI
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.